Roulette francese

La roulette francese è scelta da molti fan perché ha margine del banco minore rispetto alla variante europea e americana di questo gioco popolare, fatto che la rende più profittevole.

Inoltre, molti giocatori sono attratti da questo gioco per la sua “francesità”. Dopotutto, la Francia è la nazione in cui questo gioco da casinò è nato. Infatti, il nome “roulette” tradotto dal francese significa “piccola ruota”.

La roulette francese segue pressoché le stesse regole della roulette europea e americana, ma sono presenti due eccezioni: le regole aggiuntive chiamate La Partage ed En Prison. Inoltre, nella roulette francese sono consentite le puntata francesi o a chiamata. Anche se la roulette francese ha un solo zero, come la variante europea, include un tavolo con uno schema diverso. Continua a leggere per scoprire di più su caratteristiche specifiche del gioco, margine del banco e tipi di puntate piazzabili.

I migliori casinò online
1
150% fino a €600 Bonus di benvenuto
2
125% fino a €500 Bonus di benvenuto
3
100% fino a €500 Bonus di benvenuto
4
50% fino a €100 Bonus di benvenuto

Schema del tavolo della roulette francese

La variante francese del gioco viene eseguita su una ruota europea standard con un totale di 37 alloggiamenti. Uno degli alloggiamenti è colorato in verde e contiene lo zero. I restanti alloggiamenti sono colorati in rosso e nero e contengono i numeri dall’1 al 36. I numeri sulla ruota non sono disposti in ordine consecutivo. Infatti, lo schema che seguono è casuale e differisce da quello sulla ruota della roulette americana.

Nonostante ciò, è abbastanza evidente che i numeri rossi e neri sono alternati. Inoltre, ogni coppia di numeri pari è seguita da una coppia di numeri dispari. I pochi numeri posizionati in prossimità dello zero verde sono l’unica eccezione alla regola.

Lo schema del tavolo è dove sono presenti le vere differenze. Innanzitutto, la ruota si trova al centro del tavolo con le griglie di puntata su entrambi i lati. Nei casinò fisici, il tappetino sui tavoli della roulette francese solitamente è rosso, tuttavia questa non è una caratteristica fissa quando si gioca online.

Le caselle dove si piazzano le puntate esterne si trovano su entrambi i lati della griglia principale contenente i numeri per le puntate interne. Le due caselle per le puntate relative al colore sono rappresentate da dei diamanti di colore rosso e nero. Metà dei numeri sullo schema solitamente non sono colorati in nero, tuttavia sono considerati come tali.

Lo schema del tavolo francese è facile da distinguere perché le etichette nelle caselle di puntata e le altre parole sono in francese. Pertanto, la puntata pari/dispari è indicata come pair/impair, alto/basso è passe/manque e rosso/nero occasionalmente potrebbe essere rouge/noir. Le tre caselle dove vengono piazzate le dozzine sono rappresentate da P12 (premiere douzaine o prima dozzina), M12 (moyenne douzaine o dozzina di mezzo) e D12 (derniere douzaine o ultima dozzina).

Le puntate a chiamate vengono piazzate in una sezione specifica dello schema detta pista. Solitamente, questa sezione è separata dalla griglia di puntata principale.

Regole aggiuntive nella roulette francese

Come detto prima, possiamo distinguere due differenze principali tra roulette francese e varianti americana ed europea. Nella roulette francese sono presenti le regole La Partage ed En Prison, a differenza delle altre due varianti.

Regola La Partage

La Partage significa letteralmente “condividere” o “dividere”. La regola La Partage implica che quando la pallina termina sullo zero, tutte le puntate pari (rosso/nero, alto/basso e pari/dispari) vengono automaticamente divise a metà. Metà della puntata viene restituita al giocatore, mentre l’altra metà viene trattenuta dal casinò. Tieni a mente che questa regola si applica solo per le puntate pari. Se piazzi una puntata su un numero singolo ed esce lo zero, perdi l’intero importo scommesso.

Regola En Prison

En Prison, invece, significa letteralmente “in prigione”. Questa regola si applica soprattutto nei casinò fisici a Monaco e si può trovare solo raramente nelle varianti della roulette francese online.

Nel caso in cui sia presente la regole En Prison, il croupier contrassegna tutte le puntate pari quando esce lo zero. In questo modo, le puntate pari vengono “imprigionate” per il giro successivo. Se la puntata pari vince al giro successivo, questa viene restituita al giocatore senza vincere nulla. Tutti riconoscono che queste è meglio di perdere l’intero importo scommesso.

Margine del banco nella roulette francese

Molti fan della roulette preferiscono giocare alla variante francese del gioco perché ha il margine del banco più basso possibile. Questo può essere spiegato dal fatto che è presente solo uno zero sulla ruota della roulette francese.

Margine del banco nella roulette francese*
Tipo di puntata Pagamento puntata Probabilità puntata Margine del banco
Numero singolo 35/1 2.70% 2.70%
Coppia 17/1 5.41% 2.70%
Terzina 11/1 8.11% 2.70%
Tre numeri (0,1,2 / 0,2,3) 11/1 8.11% 2.70%
Quattro numeri (0,1,2,3) 8/1 10.81% 2.70%
Quartina 8/1 10.81% 2.70%
Sestina 5/1 16.2% 2.70%
Colonna 2/1 32.4% 2.70%
Dozzina (P12, M12, D12) 2/1 32.4% 2.70%
Rosso / Nero 1/1 48.64% 2.70%
Impair (Dispari) / Pair (Pari) 1/1 48.64% 2.70%
Manque (Basso) / Passe (Alto) 1/1 48.64% 2.70%

* Quando vengono applicate le regole La Partage ed En Prison il margine del banco si riduce ulteriormente a 1,35%. Il margine del banco nella roulette americana invece è un incredibile 5,26%, mentre nella roulette europea è di 2,70%.

Tipi di puntate nella roulette francese

Molti giocatori preferiscono la roulette francese perché dispone di molte opzioni di puntata. In generale, le puntate nella roulette francese si possono dividere in tre categorie: puntate interne, esterne e a chiamata (conosciute anche come puntate su pista)

Puntate esterne

Le puntate esterne sono consigliate per i novizi che non vogliono rischiare. Le possibilità di vincita di una puntata esterna sono significativamente alte, ma il pagamento è umile. La puntata rosso/nero è una delle opzioni più popolari dato che il giocatore scommette che la pallina termini su un numero del colore scelto. Questa puntata paga 1 a 1.

I giocatori inesperti possono tentare la loro fortuna piazzando una puntata pari/dispari. In questo caso, il giocatore scommette che la pallina termini su un numero pari o dispari. Il pagamento è ancora di 1 a 1.

La puntata alto/basso è un’altra opzione ideale per principianti. Qui, il giocatore punta su un numero basso (dall’1 al 18) o su un numero alto (dal 19 al 36). Alto/basso paga 1 a 1.

Ancora, abbiamo la puntata colonna che copre un totale di dodici numeri in una delle tre colonne sulla griglia principale. Un esempio è la puntata sulla colonna di mezzo che include i numeri 2, 5, 8, 11, 14, 17, 20, 23, 36, 29, 32 e 32. Il pagamento per la colonna è di 2 a 1.

Con la dozzina, i giocatori scommettono che il numero uscito sia nella dozzina selezionata sullo schema. I numeri dall’1 al 12 rappresentano la prima dozzina, dal 13 al 24 sono la seconda e dal 25 al 36 la terza. La dozzina paga 2 a 1.

Puntate interne

I giocatori con più esperienza spesso preferiscono le puntate interne perché offrono dei pagamenti migliori. Nonostante ciò, le possibilità di vincita sono minori. Un tipo di puntata interna è quella su numero singolo, la quale ha un pagamento di 35 a 1.

È possibile scommettere anche su una combinazione di numeri. La coppia è un tipo di puntata piazzata su due numeri adiacenti sulla griglia, per esempio, 5 e 6. Questa paga 17 a 1.

La terzina è una puntata composta da tre numeri consecutivi. Un esempio potrebbero essere i numeri 4, 5 e 6. Paga 11 a 1.

Un’altra opzione è la quartina, la quale copre un gruppo di quattro numeri come 5, 6, 8 e 9. La quartina paga 8 a 1.

La sestina copre sei numeri consecutivi in due righe sullo schema. Un esempio è dato dai numeri 1, 2, 3, 4, 5 e 6. La sestina paga 5 a 1.

La puntata su tre numeri, copre tre numeri, ma uno è sempre lo zero. È possibile scommettere su due combinazioni: 0, 1, 2 e 0, 2, 3. Questa puntata paga 11 a 1.

Infine, è presente una puntata su quattro numeri esclusiva di roulette francese ed europea, che non deve essere confusa con la quartina. Questa puntata copre solo i primi quattro numeri della griglia, nello specifico 0, 1, 2 e 3 e paga 8 a 1.

Puntate a chiamata

Le puntate a chiamata vengono piazzate nella sezione della pista dello schema. Il giocatore scommette che la pallina termini su un settore specifico della ruota. Le puntate a chiamata spesso vengono indicate come puntate francesi e possono essere suddivise in varie categorie.

La puntata voisins du zéro, o vicini allo zero, copre 17 numeri sulla ruota posizionati tra 22 e 25. Il giocatore deve puntare nove chips in una combinazione di puntate su coppie, quartine e tre numeri.

Un altro tipo di puntata è detta tiers du cylindre, in italiano spesso definita come “serie 5/8”. Questo tipo di puntata copre tutti i numeri dal 27 al 33 sulla ruota. In questo caso il giocatore punta sei chips per sei puntate su coppie per coprire tutti i numeri.

La puntata orphelins, traducibile come “orfanelli”, copre otto numeri. Tre (17, 34 e 6) si trovano alla destra dello zero, mentre gli altri cinque (1, 20, 14, 31 e 9) si trovano alla sinistra dello zero. Il giocatore deve utilizzare 5 chips per piazzare questa puntata.

La puntata finali (finales in francese) viene piazzata su numeri che terminano con la stessa cifra. Per esempio, se il giocatore scommette su finale cinque, copre i numeri 5, 15, 25 e 35. Le puntate su numeri che terminano da 0 a 6 richiedono quattro chips. Per i numeri che terminano in 7, 8 e 9 servono solo tre chips dato che solo tre numeri hanno come seconda cifra 7, 8 e 9 sulla ruota.