Gestione del denaro secondo la strategia di base del blackjack

Molti giocatori si dirigono ai tavoli del blackjack determinati a vincere. La maggior parte di loro ha una solida conoscenza e una buona strategia, ma ancora in qualche modo non riesce a raggiungere il risultato desiderato. È vero che questi due fattori giocano un ruolo cruciale per le loro prestazioni. Tuttavia, non sono sufficienti se i giocatori vogliono diventare vincitori costanti.

Insieme a questi due fattori, è obbligatorio stabilire chiaramente limiti di perdita e obiettivi di vincita ed essere in grado di gestire con successo il proprio bankroll, altrimenti si è destinati a perdere tutto ciò che si ha. Vale la pena menzionare che il casinò avrà sempre un vantaggio sui giocatori di strategia di base ancor prima ancora che abbiano iniziato a giocare.

I migliori casinò online
1
100% fino a €1000 Bonus di benvenuto
2
125% fino a €500 Bonus di benvenuto
3
100% fino a €500 Bonus di benvenuto
4
50% fino a €100 Bonus di benvenuto

È insito nel gioco e, dopo tutto, questa è la ragione per cui i casinò offrono il gioco in primo luogo. Quindi, non è solo saggio avere una buona gestione del denaro ma è anche obbligatorio, se i giocatori vogliono padroneggiare il gioco e vincere a lungo termine.

Cos’è la gestione del denaro

La gestione del denaro è una necessità per molte ragioni, in tutte le sfere della vita. Molte imprese, indipendentemente dal loro tipo e dalle loro dimensioni, non possono funzionare senza di essa, poiché è uno dei requisiti chiave per il successo. Lo stesso vale quando si gioca a blackjack, poiché la giusta strategia di gestione del denaro può davvero fare miracoli. Non c’è un piano universale per questo e sarà meglio che i giocatori si prendano il loro tempo per pensare a questa importante questione.

Inoltre, ogni giocatore ha un bankroll diverso e quindi sarà più vantaggioso per loro creare il piano da soli, in quanto conoscono meglio le loro esigenze e aspettative. La gestione del denaro e la disciplina impediscono ai giocatori di essere imprudenti con il loro denaro e li aiutano a fare scelte migliori durante il gioco.

Funziona allo stesso modo di qualsiasi altra strategia in quanto dà loro l’opportunità di prepararsi in anticipo e determinare le loro scommesse in conformità con il loro bankroll. La gestione del denaro dipende dal bankroll che i giocatori portano con sé e da quale sia il modo migliore per scommettere in una particolare situazione.

Motivi per seguire un piano di gestione del denaro

Come indicato in precedenza, avere una buona capacità di gestione del denaro è davvero importante in quanto aiuta i giocatori a non spendere tutti i loro fondi in un batter d’occhio. È estremamente semplice indebitarsi nel casinò al giorno d’oggi, dato che molti operatori offrono ai giocatori la possibilità di giocare online ad un ritmo molto veloce.

Senza gestione del denaro, non hanno alcuna idea di come controllare i loro fondi e perderli tutti è solo una questione di tempo. Per non parlare del fatto che è impossibile per i giocatori essere vincitori costanti senza tali abilità e disciplina. Questo è l’unico modo in cui i giocatori possono gestire con successo il loro bankroll e prendere decisioni che non li lasceranno al verde ogni volta.

Inoltre, grazie ad essa, possono determinare la giusta quantità di scommesse che dovrebbero fare in proporzione al loro bankroll. La gestione del denaro è anche molto importante perché prepara i giocatori in anticipo alle decisioni che devono prendere riguardo al loro bankroll e impedisce loro di fare scommesse basate sui loro sentimenti ed emozioni attuali.

Bankroll

Il bankroll dei giocatori è una parte inseparabile della strategia di gestione del denaro. Come già menzionato, è cruciale stabilire chiari obiettivi di vincita e limiti di perdita, poiché questo aiuterà a determinare quando lasciare il tavolo. I giocatori dovrebbero aggiornarli su base giornaliera, poiché in questo modo saranno in grado di ottenere il miglior ritorno per i loro soldi.

Gli strateghi di base devono tenere a mente che il blackjack non è un gioco di parità, nonostante il suo margine della casa trascurabile. I giocatori che si basano solo sulla strategia di base, inevitabilmente giocano un gioco perdente perché sono in svantaggio, anche se trascurabile. Per questo motivo, è fondamentale essere abbastanza disciplinati da andarsene prima che si verifichino situazioni critiche e che tutto il loro bankroll sia perso.

La determinazione dei limiti di perdita e degli obiettivi di vincita merita un’attenzione speciale, in quanto permette ai giocatori di gestire con successo il loro denaro e di giocare senza andare completamente al verde. Vale la pena menzionare che la disciplina è strettamente connessa ad essi. Senza di essa, anche se i giocatori hanno le buone intenzioni di impostare un piano di gestione del denaro, sono destinati a fallire.

Parlando di limiti di perdita, i giocatori dovrebbero imparare a pensare in termini di unità di scommessa di base piuttosto che in termini di percentuali specifiche o, tanto meno, di importi. Se il vostro bankroll di sessione scende sotto un certo livello, potreste non essere più in grado di giocare in modo ottimale e dovrete deviare dalla corretta strategia di base.

Ecco un esempio di ciò che intendiamo. Supponiamo che stai giocando al blackjack standard a sei mazzi con DAS, resplitting a quattro mani e la regola S17 in vigore. Hai messo da parte un bankroll abbastanza decente per la sessione e intendi puntare al minimo del tavolo di €5. Sfortunatamente, la varianza (chiamala fortuna se vuoi) non è dalla tua parte quel giorno e il tuo bankroll iniziale, una volta grande, si riduce a €10.

Questo suona male, ma succede nel blackjack poiché quest’ultimo è un gioco altamente volatile. Subito dopo, scommetti 5 dei tuoi ultimi 10 euro e ti viene distribuita una coppia di 3 contro un 6, che richiede una divisione. Dividi correttamente con i tuoi ultimi 5 euro e tiri un 7 su una delle tue mani per un 10 hard e un altro 3 sull’altro split. Hai bisogno di altri 5 euro per raddoppiare il tuo 10 e di altri 5 euro per dividere di nuovo la seconda coppia di 3. Prendi un 6 per un 9 hard dopo il resplit e hai bisogno di altri 5 euro per un raddoppio.

Tutto sommato, hai bisogno di 20€ per coprire tutte queste giocate, ma sei già senza soldi; quindi, non c’è altra opzione che sacrificare una strategia ottimale. Gioca male le tue mani in modo abbastanza consistente a causa della mancanza di fondi sufficienti e sicuramente aggiungerai altre perdite a lungo termine. Se non hai più abbastanza soldi per coprire le giocate di strategia ottimale, smetti di giocare. Questo dovrebbe essere il tuo limite di perdita.

Importanza del minimo di scommessa

Ogni tavolo ha una quantità minima di denaro che i giocatori devono scommettere, stabilita dal casinò. È molto importante scegliere un tavolo che corrisponda al loro bankroll, perché altrimenti le loro possibilità di vincita diminuiscono significativamente. Per esempio, se arrivano al casinò con un totale di 150€, scommettere ad un tavolo con un minimo di 5€ potrebbe fargli perdere tutti i loro soldi molto velocemente.

Questo è dovuto alla varianza e alla legge dei piccoli numeri, due concetti che tutti i giocatori dovrebbero conoscere se sono seri riguardo al blackjack e al gioco d’azzardo in generale. Si dovrebbe anche fare una distinzione tra probabilità e varianza, poiché le due cose non sono la stessa cosa.

Se lanci una moneta, la probabilità che esca testa o croce è 1 su 2, o una probabilità del 50% per ciascuno dei due risultati nel lungo periodo. Tuttavia, non ci si può aspettare che la moneta cada esattamente cinque volte su testa e cinque volte su croce ogni dieci lanci. Questo è dovuto alla varianza.

Il termine varianza denota la discrepanza tra le aspettative statistiche a lungo termine dei giocatori e i loro risultati effettivi nel breve periodo. I giocatori superstiziosi lo descriverebbero come “fortuna”. A causa della varianza, né gli strateghi di base né i giocatori di vantaggio possono prevedere con il 100% di certezza se vinceranno o perderanno durante un dato turno isolato.

Il meglio che possono fare è sapere quando la probabilità è a loro favore in modo da poter dimensionare le loro scommesse e giocare di conseguenza. La varianza negativa si traduce in strisce perdenti mentre la varianza positiva si manifesta sotto forma di strisce vincenti.

Quando si tratta di gioco d’azzardo, tutto può accadere nel breve termine, comprese le terribili strisce perdenti che spazzerebbero via il tuo intero budget. Un giocatore dovrebbe avere un bankroll adeguato a sopravvivere alle serie negative che la varianza provoca.

Rispettivamente, esiste anche il termine scommessa massima. Come suggerisce, è la quantità massima di denaro che i giocatori sono autorizzati a scommettere su una singola mano. Infatti, i casinò usano i limiti massimi come una forma di controllo dei danni a breve termine, dato che il loro vantaggio richiede un periodo prolungato per cominciare a manifestarsi.

Se un giocatore si siede ad un tavolo di blackjack e decide di scommettere un milione di sterline su una singola mano (per quanto sconsiderato e improbabile possa sembrare), c’è una buona possibilità che possa vincere in questo caso isolato, anche se gli viene data una mano schifosa come un 16 duro contro un 10. La casa non avrebbe altra scelta che pagarli, subendo perdite enormi solo da questa mano. Questa è una delle ragioni principali per cui esistono i limiti sulle scommesse massime.

In questo senso, se i giocatori vogliono avere più opzioni tra cui scegliere, devono entrare nel casinò con un bankroll decente. La prima cosa che dovrebbero cercare è la puntata minima al tavolo. È davvero importante non affrettarsi a partecipare al gioco, ma invece prendersi il proprio tempo per valutare le condizioni di gioco e costruire un bankroll abbastanza grande prima di sedersi a giocare.

Per quanto riguarda il bankroll esatto di cui avresti bisogno, questo è tutto molto relativo poiché l’importo dovrebbe essere basato sui limiti del tavolo e sulle dimensioni delle scommesse che intendi fare. Molti esperti di gioco, incluso l’autore e giocatore di blackjack di classe mondiale Henry Tamburin, raccomandano un bankroll di cento volte la tua scommessa minima.

Con questo intendiamo il minimo che intendi scommettere, non il minimo del rispettivo tavolo. Quindi, se scegli un tavolo da 5 euro ma intendi scommettere 10 euro a mano, il tuo budget ottimale dovrebbe essere di almeno 1.000 euro, non di 500. Il blackjack è un gioco di varianza straziante e non sarai in grado di sopportarlo se sei sottopagato. Hai bisogno di abbastanza soldi per sopravvivere ai potenziali ribassi.

Altri suggerimenti che aiutano i giocatori di strategia di base a preservare il bankroll

La gestione del denaro è importante indipendentemente dal fatto che si stia giocando a blackjack in modo ricreativo o professionale. E lo stesso vale per la conoscenza del gioco. Se un giocatore manca in questi due aspetti, è più che probabile che si separi dai suoi soldi. Quindi ecco alcuni altri consigli che possono aiutarti a preservare il tuo budget per il blackjack più a lungo e a ridurre le tue perdite a lungo termine.

Esplorare i casinò online/locali in cerca delle condizioni di gioco migliori

Esplorare i tavoli è una delle cose più essenziali che i giocatori di strategia di base devono fare se stanno cercando di preservare il loro bankroll il più a lungo possibile. Sia i casinò online che quelli terrestri tendono ad offrire una profusione di tavoli da blackjack.

Ci sono varianti di 21 con un solo mazzo e con due mazzi, giochi con il sabot, giochi in cui i blackjack pagano alla pari e i giocatori non possono resplittare. I croupier in alcuni tavoli colpiscono il 17 soft (H17) mentre in altri, stanno su questo totale soft (S17).

Ora, questo come si collega alla gestione del denaro e al bankrolling? La risposta è semplice – ogni set di regole produce una diversa percentuale di margine della casa e richiede una strategia specifica. A causa di questo, è cruciale per i giocatori cercare i giochi che offrano loro le condizioni di gioco più liberali.

Migliori sono le regole, più basso è il margine della casa. Più basso è il margine della casa, più lentamente prosciugherà il tuo bankroll del blackjack. Un esempio di una variante di blackjack favorevole al giocatore da provare è un gioco a sei mazzi con hole-card S17 con resa tardiva, DAS, raddoppio su qualsiasi due carte, e payout del blackjack di 3 a 2. Il vantaggio della casa con queste regole è circa lo 0,36% con una corretta strategia di base.

Sarebbe più costoso giocare al blackjack ENHC H17 a un solo mazzo senza resa, DAS, e raddoppio limitato alle sole due carte 10 e 11. Un tale gioco avrebbe un margine della casa dello 0,54%. Aggiungendo la riduzione da 6 a 5 delle probabilità del blackjack, si ottiene uno straziante 1,39% a favore del casinò. Il nostro consiglio è di evitare condizioni di gioco così povere, a meno che tu non voglia perdere la camicia.

Giocare solo ai tavoli pieni

I giocatori che hanno intenzione di usare solo la strategia di base fanno meglio a unirsi ai tavoli pieni quando giocano nei casinò terrestri piuttosto che cercare quelli vuoti. Giocare testa a testa contro il dealer è ancora peggio. Ricorda che la casa ha sempre un leggero vantaggio sui giocatori anche se fanno sempre le mosse strategiche accurate.

Giocare ai tavoli pieni è raccomandato agli strateghi di base perché diminuisce il numero di mani che giocano in svantaggio all’ora. Quando ci sono altri clienti al tavolo, il tuo bankroll non sarà così esposto al margine della casa, rispetto a quello di un tavolo vuoto.

Evitare di giocare contro le Macchine per il Mescolamento Continuo

Questa è un’estensione del nostro precedente consiglio sui tavoli pieni. Consigliamo ai giocatori di prestare attenzione a come vengono mischiate le carte prima di sedersi a qualsiasi nuovo tavolo. I giochi di falda nei casinò terrestri sono normalmente mischiati a mano, ma offrono condizioni di gioco scadenti nella maggior parte dei casi.

Nei giochi che si avvalgono del sabot, d’altra parte, le carte vengono spesso mischiate da una macchina perché mischiare più mazzi manualmente è un compito faticoso. Questo fa risparmiare tempo ma aumenta anche il guadagno della casa sui tavoli del blackjack, perché i giocatori finiscono per giocare un maggior numero di giri ogni ora.

Di solito, due tipi di macchine sono implementate nei giochi con sabot: i mescolatori automatici e quelli continui. Il margine della casa contro gli strateghi di base non cambia ogni volta che le carte vengono mescolate da una macchina mescolatrice automatica (ASM).

Tuttavia, i giocatori di strategia di base dovrebbero fare del loro meglio per stare lontano dalle Continuous Shuffling Machines (CSM) se possibile. Molte di queste sono anche implementate nei casinò con croupier dal vivo sul web, quindi tieni a mente anche questo.

Il detto “il tempo è denaro” suona particolarmente vero quando si tratta di blackjack con le macchine. Il problema con i mescolatori continui è che essi servono un duplice scopo. Da un lato, mischiano i mazzi, dall’altro – sono usati come scarpe da blackjack.

I croupier ai tavoli CSM raccolgono gli scarti alla fine di ogni giro e li rimettono nella macchina che rimescola tutto a caso. Questo è un po’ quello che fanno i generatori di numeri casuali nel blackjack online.

Questo non solo scoraggia i contatori di carte perché non dà loro quasi nessuna penetrazione, ma danneggia anche i giocatori di strategia di base. I tavoli mischiati con il CSM generano un’azione non-stop poiché non c’è una pausa naturale nel gioco che un rimescolamento manuale, invece, avrebbe causato.

A differenza dei mescolatori automatici, i CSM hanno un impatto sul margine della casa che i giocatori devono affrontare. La cosa divertente è che questo tipo di macchina riduce effettivamente il vantaggio del casinò perché causa un minuscolo aumento delle probabilità di ricevere carte di valore dieci e naturali.

Tuttavia, questa piccola riduzione del vantaggio del casinò è completamente ribaltata dal ritmo più veloce del gioco che risulta dall’uso di mescolatori continui. Questo si traduce in più mani all’ora giocate in svantaggio, il che, a sua volta, porta a maggiori perdite orarie per gli avventori che si affidano solo alla strategia di base. Puoi preservare il tuo bankroll per un periodo più lungo se eviti questi giochi con le macchine.

Evitare i sistemi di scommesse progressive

È comune per molti giocatori occasionali usare i cosiddetti sistemi di scommesse progressive, che normalmente richiedono di dimensionare le tue scommesse a seconda che tu abbia perso o vinto la mano precedente. C’è un’abbondanza di tali “strategie” sia online che nella letteratura stampata, ma sono generalmente raggruppate in due categorie principali.

Alcuni sistemi usano progressioni negative, nel qual caso il giocatore è tenuto ad aumentare le scommesse dopo aver perso una mano e a ridurle dopo aver vinto una mano. Da quante unità si verificano queste riduzioni e aumenti è specifico del sistema. Altri sono costruiti intorno a progressioni positive dove accade il contrario, cioè si aumenta la scommessa una volta che si vince e la si riduce quando il dealer ti sconfigge.

Il problema di questi sistemi è che sono dannosi per i giocatori di blackjack per una serie di ragioni, la prima delle quali è che non fanno nulla per ridurre il margine della casa o migliorare le tue probabilità di vincita. Inoltre, richiedono ai giocatori di dimensionare le loro scommesse in base ai risultati precedenti.

Sfortunatamente, i risultati precedenti non hanno alcuna influenza su ciò che accadrà in futuro, a patto che si usi solo una strategia di base. Anche se teoricamente efficaci, molti di questi sistemi funzionano molto male in condizioni di vita reale a causa dei limiti imposti ai tavoli e delle ripide rampe di scommessa che richiedono.

I giocatori che li usano spesso finiscono per scommettere in modo sconsiderato, esaurendo il loro intero bankroll di sessione dopo pochi round perdenti. Se volessi dimensionare le tue scommesse al tavolo del blackjack, dovresti farlo in linea con il tuo vantaggio, imparando a contare le carte.

Attenersi sempre alla strategia di base

I novizi del blackjack dovrebbero tenere a mente che seguire la strategia di base in ogni momento è una forma di gestione del denaro in sé. Mentre gli strateghi di base stanno ancora giocando un gioco perdente, i loro bankroll subiranno sicuramente meno danni a lungo termine perché la strategia causa un crollo significativo del margine della casa.

A sua volta, questo riduce l’aspettativa negativa che i giocatori di strategia di base stanno affrontando. Coloro che giocano ogni mano in modo ottimale su una base consistente si trovano di fronte ad un margine della casa dello 0,50%, a volte anche meno con regole della casa più liberali. Il gioco casuale basato su ciò che “si sente” giusto causa un’impennata di almeno l’1,50% nel vantaggio della casa.

La strategia di base può essere trattata come una forma di gestione del denaro perché riduce le perdite che i giocatori subiscono dalle mani con aspettative negative. Inoltre, aumenta le possibilità di vincita dei giocatori in alcune situazioni e permette loro di generare maggiori profitti quando sono in vantaggio.

Queste caratteristiche della strategia di base aiutano i giocatori disciplinati a preservare i loro bankroll di blackjack per un periodo più lungo rispetto alle persone che giocano a intuito. Non è sorprendente che la strategia di base sia usata come una sorta di punto di riferimento quando i revisori stimano i margini della casa di diversi giochi di blackjack online.

L’RTP (Ritorno al giocatore) e le percentuali del margine della casa elencate nelle sezioni Info delle varianti del blackjack online presuppongono che uno segua la strategia di base in modo coerente. Le percentuali aumentano senza la strategia. Quindi tieni a mente questo la prossima volta che ti siedi a giocare a blackjack. Le tabelle di strategia sono facilmente disponibili sia nella letteratura specializzata sul blackjack che online senza alcun costo.

La gestione del denaro è essenziale per i giocatori in vantaggio

La gestione del denaro è una componente cruciale della carriera di tutti i giocatori di blackjack di vantaggio, cioè i contatori di carte. All’inizio di questa guida, abbiamo spiegato che il blackjack è un gioco di processi dipendenti. Così, il vantaggio oscilla avanti e indietro tra il giocatore e la casa a seconda del rapporto tra le carte alte e quelle piccole che rimangono non giocate.

Statisticamente ha senso per i giocatori così abili aumentare le loro scommesse ogni volta che il mazzo o la scarpa rimanente contiene un maggior numero di carte di alto valore (K, Q, J, 10, Asso), poiché questo è il momento in cui le probabilità si inclinano in loro favore. Questo è il momento di aumentare le tue scommesse. L’opposto si applica ogni volta che il rapporto tra carte alte e basse diminuisce.

È essenziale per i giocatori di vantaggio di successo gestire i loro bankroll di blackjack in modo appropriato, poiché questo aiuta a ridurre le loro perdite e ad aumentare i loro profitti. I giocatori di vantaggio usano i cosiddetti spread di scommessa (o rampe) per dimensionare le loro scommesse proporzionalmente al loro margine, una tecnica conosciuta come scommessa Kelly.

Tale margine dipende dal conteggio corrente per mazzo non distribuito, noto anche come true count (TC). Puoi leggere di più su questo argomento nell’articolo di CasinoGuardian Introduzione al conteggio delle carte. Per il momento, è sufficiente dire che la scelta di uno spread di scommessa dipende da molte variabili diverse tra cui i limiti del tavolo, la dimensione del bankroll, le condizioni di gioco, e la penetrazione, cioè quanto in profondità il dealer va in una scarpa prima di rimescolare le carte.

Il vantaggio di un contatore di carte comincia a manifestarsi ad un conteggio vero positivo di 1, ma questo è anche influenzato da quanto sono liberali le regole della casa. Un 1 positivo produce un vantaggio di circa mezzo punto percentuale per il giocatore, il che significa che a questo punto stai giocando un gioco in pareggio.

Il margine del giocatore aumenta di mezzo punto percentuale per ogni aumento di una unità nel true count. A sua volta, il contatore di carte aumenterebbe le sue scommesse proporzionalmente all’aumento del conteggio reale. Scommetterebbero il minimo o niente del tutto ad un conteggio di zero e sotto, e premono la loro azione più il conteggio aumenta.

Così, per esempio, se stai usando uno spread di scommesse da 1 a 5, dovresti scommettere il minimo di una unità su un conteggio di +1, due unità su un conteggio di +2, tre unità su un conteggio di +3, quattro unità su un conteggio di +4, e un massimo di cinque unità quando il conteggio raggiunge +5 o superiore.

Conclusione

La linea di fondo è che avere abilità di gestione del denaro è importante tanto quanto usare correttamente la strategia di base. Senza di esse i giocatori non saranno certamente in grado di diventare vincitori costanti, non importa quanto duramente ci provino. Insieme a una buona disciplina e un bankroll decente, la gestione del denaro è uno dei requisiti che i giocatori devono soddisfare se vogliono vincere.

È davvero importante che siano in grado di determinare con successo la quantità di denaro che devono scommettere quando vincono o perdono, al fine di controllare i loro fondi. Aiuta anche i giocatori a decidere meglio quando ridurre la loro scommessa e ritirarsi dal tavolo. Preparandosi in anticipo e pensando a come scommettere in ogni possibile situazione, aumentano significativamente le loro possibilità di vincere il gioco.