Pontoon

Il blackjack ha molte varianti a causa del fatto che è uno dei giochi di casinò più famosi di tutti i tempi e viene giocato in tutto il mondo. Molte di esse sono diventate popolari quanto il gioco classico ed è per questo che si possono trovare in quasi tutti i casinò. Tutte le versioni offrono ai giocatori la possibilità di sperimentare un nuovo modo di giocare, poiché alcune di esse permettono anche mosse altrimenti proibite. Per esempio, nella variante Blackjack Switch, si giocano due mani invece di una e si possono scambiare le carte tra loro, cosa che non è possibile nel gioco classico.

I giocatori possono testare l’enorme varietà di varianti in molti casinò. Al giorno d’oggi, sempre più varianti sono disponibili anche online. Se troverete una delle sue versioni più interessanti del gioco classico, potrete star certi che vi divertite a giocarci in molti posti, anche nel comfort di casa vostra.

I migliori casinò online
1
100% fino a €1000 Bonus di benvenuto
2
50% fino a €100 Bonus di benvenuto + Exclusivo 5€ GRATIS!
3
125% fino a €500 Bonus di benvenuto
4
100% fino a €500 Bonus di benvenuto

Il Pontoon è una variante del Blackjack, la cui popolarità è cresciuta in modo significativo nel corso degli anni e ci sono due versioni disponibili con lo stesso nome – il Pontoon inglese e il Pontoon malese.

Questo può confondere, ma è consigliabile familiarizzare con entrambi per evitare qualsiasi malinteso. I giocatori che si trovano il Malesia, Singapore e Australia giocano una versione che è simile al ben noto Spanish 21, mentre la variazione nel Regno Unito assomiglia al classico blackjack. Entrambe le versioni sono molto interessanti e le loro regole diverse danno ai giocatori la possibilità di godersi un modo tutto diverso di giocare al loro gioco preferito.

La storia in breve

Il Pontoon è famoso per essere la versione britannica del blackjack e, in quanto tale, è stato appositamente progettato per soddisfare le esigenze dei giocatori inglesi. Non molto tempo dopo la sua apparizione, è diventato molto popolare in tutto il mondo, poiché si trattava di una versione diversa e allettante del gioco. Il gioco discende dal francese Vingt-et-un, che si traduce in ventuno, e da cui prende il nome.

L’origine del gioco può esser fatta risalire al XVII secolo. Si crede che sia nato in Spagna, che ne sia cresciuta la popolarità e che si sia fatto strada in altri Paesi del vecchio continente nel XVIII secolo, tra cui Germania, Regno Unito e Francia. Alla fine, ha viaggiato attraverso l’oceano per raggiungere gli Stati Uniti nel XIX secolo.

Le prime regole del gioco sono apparse in un libro chiamato Hoyle’s Games di Edmond Hoyle, autore di scritti sui giochi di carte del XVIII secolo. Il nome “Pontoon” è stato adottato in una fase più tarda, durante la Prima guerra mondiale. Una teoria popolare su com’è nato racconta di un soldato britannico, il quale pronunciò male il nome originale Vingt-Un proveniente dalla lingua francese.

Le prime testimonianze scritte dell’uso del nuovo nome Pontoon risalgono al 1917 e sono state realizzate da un soldato americano che ha servito insieme agli inglesi durante la Prima guerra mondiale. Questa persona racconta che giocare a Pontoon era il passatempo preferito di un suo compagno soldato, chiamato “Tommy”. Il soldato americano scrisse anche delle somiglianze tra il Pontoon e il gioco americano del blackjack.

Il gioco godette di un’enorme popolarità nei decenni successivi, tanto che si classificò al terzo posto in una lista del 1981 dei giochi di carte più giocati nel Regno Unito, superato solo dal Whist e dal Ramino. Contrariamente alla credenza diffusa, il Pontoon in realtà non è una variante del blackjack. In realtà, entrambi i giochi sono discendenti della versione britannica del francese Vingt-Un. Un’altra particolarità del Pontoon è che non possiede un insieme uniforme di regole, ed è per questo che il modo di giocare varia da un posto all’altro.

Somiglianze nelle regole del Pontoon inglese

L’obiettivo del Pontoon inglese è lo stesso del blackjack classico: i giocatori devono formare il totale più vicino possibile a 21 con la loro mano, senza superarlo. L’obiettivo dei giocatori è quello di battere il mazziere, anche chiamato “banchiere” nel Pontoon. Inoltre, il modo in cui vengono valutate le carte non è così dissimile dal gioco classico.

Non c’è bisogno di prestare particolare attenzione a questo aspetto del gioco. Generalmente, si usa un mazzo standard, ma se sono coinvolti più giocatori, si aggiunge un mazzo extra. I giocatori devono tenere a mente che alcuni casinò online utilizzano un numero maggiore di mazzi; quindi, è sempre meglio controllare le regole del gioco in anticipo.

Alcune varianti online del Pontoon, come quella fornita da Betsoft e Playtech, usano fino a otto mazzi di carte completi. La classifica delle carte coincide con quella del blackjack tradizionale, secondo cui un asso può valere 1 o 11, mentre le carte da 2 a 10 possiedono il valore numerico che rappresentano (valore pip) e K, Q e J vengono contate come 10.

Secondo le regole del casinò, il mazziere è tenuto a pescare fino a quando non raggiunge il 16 o il 17 soft, un’altra somiglianza che il Pontoon condivide con alcune varianti del blackjack. Tuttavia, il mazziere è obbligato a stare con una mano di 17 hard in alcune varianti online del Pontoon. Un mazziere con una mano intatta di cinque carte non è autorizzato di tirarne altre indipendentemente dal totale raggiunto.

Al giocatore viene distribuito un Pontoon. Il giocatore vince 30€ con una scommessa di 10€.

Differenze delle regole del Pontoon inglese

Il Pontoon inglese ha alcune differenze importanti rispetto al blackjack classico. Questo è il motivo per cui i giocatori dovrebbero prendersi il loro tempo per dare un’occhiata, prima di giocare. Il gioco può essere giocato da almeno due giocatori, ma il miglior numero di partecipanti è da cinque a otto.

La versione del Pontoon giocata negli stabilimenti fisici, tuttavia, permette di giocare direttamente contro il mazziere, se il tavolo è vuoto. Molte varianti online, comprese quelle fornite da Playtech e Betsoft, sono disponibili in formato a mani multiple, permettendo ai giocatori di scommettere su un massimo di cinque o tre mani alla volta, rispettivamente.

Nel gioco improvvisato, uno dei giocatori deve essere il banchiere e deve essere scelto a caso. Di solito, i giocatori pescano una carta e chi ha quella col valore più alto diventa il banchiere. Questa posizione ha un vantaggio statistico incorporato, di conseguenza è giusto che il banchiere venga scelto a caso. Per esempio, se il banchiere e i giocatori pareggiano, le regole stabiliscono che sia il banchiere a vincere. Naturalmente, questo non è il caso nelle versioni del Pontoon giocate negli stabilimenti fisici, in cui il mazziere gioca sempre il ruolo di banchiere.

Ogni volta che la mano di un giocatore totalizza 21 punti, in questa variante, si chiama “pontoon” anziché “blackjack”. Tuttavia, un pontoon è fondamentalmente la stessa cosa di un blackjack poiché dovrebbe consistere di due carte – un asso affiancato da una carta da dieci punti come 10, K, Q o La curiosità è che i pontoon totalizzati dopo lo split della coppia vengono considerati naturali piuttosto che 21 regolari. Così, sono idonei ai pagamenti bonus, il che non è il caso del blackjack, in cui si vince denaro pari in tali circostanze.

La seconda mano migliore che i giocatori possono ottenere è chiamata Five-Card Trick. Come indica il nome, consiste di cinque carte che non totalizzano più di 21. Il valore esatto della Five-Card Trick è irrilevante nel Pontoon, poiché qualsiasi mano intatta che contenga esattamente cinque carte vince indipendentemente dal totale che ottiene.

Al contrario, il totale del pontoon è sempre 21, composto esattamente da due carte. Il payout per entrambe le mani è di 2:1 invece di 3:2 come nel blackjack classico. Per il resto delle mani intatte con totali di 21 o meno, nel Pontoon i giocatori vincono denaro alla pari.

Bisogna notare che il pagamento alla pari si applica solo quando la mano consiste di quattro o meno carte. Tuttavia, è sempre meglio ricontrollare le regole in anticipo poiché potrebbero differire da un casinò all’altro. Naturalmente, le mani divise che superano il 21 sono immediatamente perdenti, come nel caso del blackjack convenzionale.

A differenza del blackjack classico, nel Pontoon inglese entrambe le carte del mazziere sono nascoste ai giocatori perché coperte, a faccia in giù. Questo è un fattore estremamente importante perché cambia l’intera strategia del gioco.

Le mosse suggerite dalla strategia di base sono basate sul valore totale della mano dei giocatori e sulla carta scoperta del mazziere, il che significa che in questo caso dovrebbe essere alterato, in quanto la seconda carta del mazziere non è visibile. Infine, l’ultima peculiarità del Pontoon inglese è che manca la scommessa laterale dell’assicurazione, normalmente offerta ai giocatori di blackjack ogni volta che la prima carta del mazziere è un asso.

Le mosse dei giocatori nel Pontoon inglese

Mentre le regole principali del gioco, così come il suo obiettivo, il valore delle carte e altre ancora rimangono le stesse del blackjack classico, un’altra grande differenza nel Pontoon inglese risiede nel nome delle possibili mosse che i giocatori possono effettuare. Questa è la ragione per cui dovrebbero familiarizzare con i nuovi termini in anticipo, al fine di evitare qualsiasi situazione imbarazzante.

In questa versione, ‘twist’ sostituisce ‘hit’, ‘stich’ significa ‘stare’ e ‘buy’ rappresenta il raddoppio. I giocatori sono autorizzati a dividere le carte dal valore di dieci. Possono anche attuare la mossa buy, seguita da un twist. Un’altra particolarità del Pontoon inglese è che i giocatori sono costretti al twist se il totale delle loro mani è inferiore a 15.

In altre parole, bisogna pescare fino a raggiungere un 15 o oltre, prima che le regole della casa permettano di stare. Infatti, la mano intatta di un giocatore risulta in uno stand automatico ogni volta che è composta da cinque carte. L’hit è sempre permesso durante un round, anche dopo aver raddoppiato. Il raddoppio è possibile su qualsiasi totale della mano, purché sia formata da due a quattro carte.

Inoltre, i giocatori possono raddoppiare dopo aver diviso una coppia. Tuttavia, di solito il re-splitting non è disponibile nel Pontoon inglese. Infine, ma non per importanza, vale la pena menzionare anche che il mazziere vince tutti i pareggi, in questo gioco di carte; quindi, non aspettatevi di recuperare la vostra scommessa ogni volta che avete lo stesso totale del mazziere, a meno che non pareggiate con un blackjack o un 21. Il margine della casa sotto questa serie di regole è di circa lo 0,36%, ma le cifre esatte possono variare da una variante all’altra.

Scommesse laterali nel Pontoon inglese

Se siete appassionati delle scommesse laterali nonostante l’alto margine della casa che possiedono, molto probabilmente sarete felici di sapere che alcune varianti online del Pontoon offrono opzioni aggiuntive per le scommesse. Un esempio particolarmente interessante è la variante di Pontoon sviluppata da Betsoft. Questa versione del gioco supporta un gruppo di scommesse laterali, conosciute collettivamente come le Sweet 16 side bets.

Il loro margine complessivo della casa è stimato intorno al 2,57% per sei mazzi, ma la percentuale viene influenzata dal numero di mazzi in gioco. Meno mazzi vengono usati, più alto diventerà il vantaggio del casinò. Dato che la versione del Pontoon di Betsoft usa otto mazzi, le scommesse Sweet 16 producono un margine leggermente inferiore del 2.52%.

Come al solito, il giocatore è tenuto a piazzare le fiches per la sua scommessa laterale prima che gli venga distribuita una carta. Le scommesse laterali Sweet 16 pagano in base alle prime due carte distribuite alla mano. Le vincite variano a seconda delle carte. Nel Pontoon malese/australiano, due carte che totalizzano dai 16 ai 21 punti pagano alla pari. Lo stesso vale per una mano che contiene un singolo asso. Una coppia di due assi produce un payout di 2:1. Le coppie basse da 2 a 7 punti risultano in un push e, di conseguenza, non forniscono un payout.

Varianti Online del Pontoon

La maggior parte delle varianti online di questo gioco ad hoc possiedono un insieme uniforme di regole, quindi non aspettatevi di vedere molte discrepanze dal set di regole descritto sopra. Se non siete sicuri delle regole, potete sempre controllarle in anticipo aprendo la sezione Aiuto del gioco.

Quella di Playtech è una delle migliori varianti online del Pontoon in termini di autenticità e gameplay. Questa variante utilizza otto mazzi e paga a quote standard per tutte le mani vincenti descritte sopra.

Supporta il gioco a più mani e possiede una serie di caratteristiche, tra cui la possibilità di cambiare il colore del feltro del tavolo. Per quanto riguarda la gamma di scommesse, molti casinò Playtech accettano scommesse tra i 2 e i 100€, ma questi limiti potrebbero essere diversi su alcuni siti gestiti dallo stesso Playtech.

Per quanto riguarda la variante di Betsoft, anch’essa utilizza otto mazzi e permette di scommettere su un massimo di tre mani per giro. Questa versione non è così ricca in termini di caratteristiche come quella di Playtech, ma vi darà comunque la possibilità di modificare la velocità del gioco e di spegnere la musica di sottofondo e gli effetti sonori. Potete scommettere una cifra compresa tra 1€ e 50€.

In British Pontoon entrambe le carte del banco sono nascoste ai giocatori, girare significa chiedere carta, attaccare – stare e comprare è lo stesso che raddoppiare.

Il Pontoon malese/australiano

Anche se può confondere abbastanza avere due versioni del blackjack con lo stesso nome, i giocatori possono facilmente distinguerle grazie ai termini delle mosse che le caratterizzano. Come già detto in precedenza, il Pontoon inglese usa nomi diversi, mentre le mosse della versione malese hanno lo stesso nome del gioco classico.

Il Pontoon malese usa quasi le stesse regole della versione più famosa del blackjack, lo Spanish 21, poiché esclude le carte dal valore di dieci dal mazzo. Il numero di mazzi in uso è di solito sei o otto, ma varia a seconda del casinò. Ogni mazzo in gioco contiene soltanto 48 carte invece di 52. Questi sono conosciuti come mazzi spagnoli, da cui deriva il nome del gioco. Una variante simile viene giocata anche nei casinò australiani.

Le carte sono spesso distribuite da una macchina per il mescolamento continuo, il che è dannoso per il giocatore. Naturalmente, anche la rimozione dei quattro dieci è uno svantaggio, che è il motivo per cui questa versione del gioco presenta diverse regole e opzioni bonus utili e uniche. Di solito, il tavolo può ospitare sei o sette giocatori alla volta, in modo simile al blackjack standard. Più spesso, i mazzieri del Pontoon malese sono destinati a totalizzare un 17 soft anziché stare.

In questa versione non c’è una carta scoperta, il che significa che il mazziere non sbircia per raggiungere il blackjack. In generale, questa regola favorisce il casinò poiché in questi casi i giocatori possono perdere più soldi raddoppiando o dividendo contro la carta del dealer. A differenza dello Spanish 21, nella maggior parte dei casinò il re-splitting non è concesso.

Neanche in questa versione è concesso resplittare o colpire gli assi divisi in precedenza. Possono esserci delle limitazioni anche sul raddoppio, poiché alcuni casinò permettono questa mossa solo sui totali di 9, 10 e 11. Altri, invece, permettono il raddoppio su qualsiasi totale, incluse le mani che contengono più di due carte, una variazione della regola conosciuta come Not Last Chance Doubling (NLC).

Ci sono restrizioni anche nel caso della resa, dato che i giocatori possono usarla solo se la carta scoperta del dealer è una figura o un asso e, nei casi in cui il mazziere ha un pontoon, i giocatori non possono vincere metà della loro scommessa, poiché la perdono tutta.

Dato che non ci sono carte coperte in gioco, alcuni casinò che lo offrono supportano diverse regole extra per renderlo più interessante agli occhi dei giocatori. La prima è la regola Original Bets Only, per cui si perde solo la puntata iniziale contro il blackjack del dealer.

Le scommesse fatte su raddoppi e split vengono restituite. La seconda versione è l’Original and Busted Bets Only, abbastanza simile alla prima. L’unica differenza è che, ogni volta che il giocatore perde contro il blackjack del dealer, perde soltanto la sua scommessa divisa sulle mani splittate insieme alla scommessa iniziale.

Le scommesse dei raddoppi contro il blackjack del dealer vengono ripristinate. Alcuni casinò che offrono questa versione del Pontoon si attengono alla regola Busted Belts +1, secondo cui il giocatore perde solo le scommesse splittate oltre a una scommessa in più (se viene fatta).

Per quanto riguarda i pagamenti sulle mani vincenti del giocatore, questi coincidono con le quote dell’altra versione del Pontoon giocata nei casinò. Quando il giocatore ha un totale di 21 o un pontoon, vince immediatamente anche se il croupier ha un 21 o un Pontoon. Un’altra peculiarità di questo gioco è che di solito offre vincite aggiuntive per specifiche combinazioni di carte, come segue:

  • Cinque carte che totalizzano 21 punti pagano 3:2. Sei carte che totalizzano un 21 risultano in un payout di 2:1, mentre un 21 di sette carte restituisce al giocatore un pagamento di 3:1. I giocatori dovrebbero tenere a mente che questi payout extra non valgono sulle mani su cui hanno applicato un raddoppio.
  • Le combinazioni extra di tre 7 o 8-7-6 offrono un premio di 3:2. A condizione che le carte siano adatte, la mano paga 2:1, a meno che il seme sia picche, nel qual caso si ottiene un pagamento di 3:1.
  • Infine, una mano di tre 7 dello stesso seme contro il 7 del dealer offre vincite più alte, che di solito vanno dai 1.000 ai 5.000€, a seconda della dimensione della puntata vincente. Gli altri giocatori seduti al tavolo vincono un premio di 50€ ciascuno, anche se hanno altre combinazioni di carte. Questo pagamento è conosciuto come quello del bonus “invidia”. Tuttavia, questi premi più consistenti non vengono vinti se si splitta o si raddoppia la mano.

Strategia per il Pontoon malese/australiano

Queste e molte altre specifiche sono la ragione per cui è obbligatorio che i giocatori familiarizzino con ogni sottigliezza riguardante questa versione. Inoltre, devono tenere a mente che alcune regole variano a seconda del casinò in cui si gioca.

Per esempio, alcuni stabilimenti possono permettere il re-splitting soltanto una volta, mentre altri proibiscono tassativamente questa mossa. Proprio come ogni altra variante, anche questa richiede adattamenti della strategia di base in modo che i giocatori possano fare le migliori mosse possibili per una particolare mano. La seguente tabella contiene la strategia di base adatta per il Pontoon malese/australiano.

Condivide molte somiglianze con la strategia raccomandata per lo Spanish 21 giocato nei casinò del nord America ma non tutto coincide. Come vedrai, le abbreviazioni delle mosse sono un po’ diverse da quelle del blackjack standard. Sentiti libero del controllare la legenda sotto la tabella.

Strategia base del pontoon malese/australiano
Totale hard del giocatoreCarta scoperta del dealer
2345678910Asso
Totali Hard
5,6,7,8HHHHHHHHHH
9HHHHDHHHHH
10D5D5DDDD4D3HHH
11D4D5D5D5D5D4D4D4D4D4
12HHHHHHHHHH
13HHHHS4HHHHH
14HHS4S5S6HHHHH
15S4S5S6S6SHHHHH
16S6S6S6SSHHHHH
17SSSSSSS6S6S6H
18+SSSSSSSSSS
Totale soft del giocatoreCarta scoperta del dealer
2345678910Asso
A-2, A-3, A-4, A-5, A-6HHHHHHHHHH
A-7S4S4S4S4S4S6S4HHH
A-8SSSSSSSSS5S5
A-9SSSSSSSSSS
Carte appaiate del giocatoreCarta scoperta del dealer
2345678910Asso
Carte appaiate
3-3, 2-2PPPPPPPHHH
4-4HHHHHHHHHH
5-5DDDDDDDHHH
6-6HHPPPHHHHH
7-7PPPPPPHHHH
8-8PPPPPPPPPH
9-9SPPPPSPPSS
10-10SSSSSSSSSS
Ace-AcePPPPPPPPPH
Mano del giocatoreCarta scoperta del dealer
2345678910Asso
Strategia Late Surrender
12, 13, 14, 15, 16SSSSSSRRRR
17SSSSSSSSSR
18+SSSSSSSSSS
H = Hit, S = Stand; S4 = Hit con 4 o più carte, altrimenti stand; S5 = Hit con 5 o più carte, altrimenti stand; S6 = Hit con 6 o più carte, altrimenti stand; = Hit se puoi ricevere 6-7-8 or 7-7-7;: = Hit se puoi formare 7-7-7 or 6-7-8; “;” = Hit se puoi formare 6-7-8 di picche; P = Split; D = Raddoppio; D3 = Hit con 3 o più carte, altrimenti raddoppia; D4 = Hit con 4 o più carte altrimenti raddoppia; D5 = Hit con 5 o più carte altrimenti raddoppia.

Conclusione

Entrambe le versioni di Pontoon forniscono ai giocatori la possibilità unica di sperimentare un lato diverso del blackjack e di godersi il gioco classico in un modo straordinario. Poiché esistono due varianti con lo stesso nome, è molto importante che siano capaci di distinguerle per evitare qualsiasi fraintendimento. È inoltre essenziale che si prendano il loro tempo per adattare la strategia di base di conseguenza per essere in grado di ridurre le possibilità di perdere il loro denaro.